Terapia per la bradicardia

electrocardiograma_bradicardiaLa bradicardia non ha sempre bisogno di una terapia. Pensiamo infatti a quella di tipo fisiologico e vedremo subito che non è necessario intervenire in alcun modo. È comunemente chiamata anche bradicardia dell’atleta.
Per quanto riguarda la bradicardia patologica invece, la situazione cambia. Il medico dovrà risalire all’origine del problema, rintracciando le cause. A questo punto, sarà proprio su loro che dovrà agire. Quando ad esempio la bradicardia deriva dall’infarto del miocardio, vi sarà una diminuzione dell’afflusso sanguigno, cosa che potrà causare una contrazione anche fatale. Soprattutto in questi casi verranno prescritti farmaci anti-ritmici. Qualora però il problema non verrà risolto, sarà necessario il pacemaker così da stimolare la contrazione cardiaca.